Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Modalità

Descrizione
L'accesso agli atti consente di prendere visione o richiedere copie di atti e documenti relativi a pratiche edilizie.

Documentazione da presentare
Domanda di accesso agli atti redatta sul modello disponibile sul sito internet facendo particolare attenzione all'indicazione degli elementi essenziali all'individuazione della pratica cioè: intestatario, indirizzo, numero pratica, anno (se disponibili anche i dati catastali: foglio, mappale, particella).

Dove presentare la domanda
- direttamente all'ufficio Protocollo del Comune – Area Tecnica – Piazza XX Settembre n. 3 – 2° Piano;
- tramite PEC (Posta Elettronica Certificata) – indirizzo PEC: suap@pec.cspietro.it

Chi compila l'istanza di accesso agli atti?
La domanda deve essere compilata e sottoscritta da chi ha un titolo, meritevole di tutela rispetto all'immobile oggetto delle pratiche edilizie descritte sulla richiesta. Il richiedente deve essere titolare di un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti (es. confinante, acquirente di immobile con contratto preliminare di compra-vendita, Amministratore condominiale, condomino, CTU, ecc.)

Qual è la procedura per l'accesso agli atti?
Esistono due diversi tipi di accesso agli atti con procedura diversa come segue:

  • Accesso di un titolare del progetto edilizio o proprietario. In questo caso l'accoglimento è automatico e la pratica viene recuperata e fornita in visione entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta; se il fascicolo è in corso si può fissare direttamente un appuntamento con il Responsabile del procedimento.

  • Accesso formale da parte di terzi. L'ufficio è tenuto a dare comunicazione agli eventuali controinteressati, i quali entro 10 giorni dal ricevimento possono proporre motivata opposizione. L'accesso sarà consentito con comunicazione di accoglimento dell'accesso agli atti contenente l'invito a presentarsi e l'indicazione dell'ufficio ed orari.

Il personale amministrativo del SUE, una volta recuperate le pratiche dall'archivio, provvederà a consegnarle all'incaricato alla digitalizzazione delle pratiche edilizie del Comune di Castel .
Quest'ultimo comunicherà al richiedente la disponibilità degli stessi per la visione e l'eventuale estrazione di copia (in formato cartaceo o digitale).

Accesso digitale
- il materiale richiesto viene reso disponibile in formato .jpg e/o .pdf;
- il materiale sarà inviato per e-mail, oppure, se supera limiti di dimensione inviabili, con un programma di trasferimento dati (es. Wetransfer).

Accesso Cartaceo
il richiedente si presenta nel giorno fissato, visiona il materiale richiesto ed eventualmente ne richiede copia cartacea.

Quanto tempo resta in visione la pratica?
La pratica richiesta resta in visione per 30 giorni dalla comunicazione al richiedente di estrazione della pratica dall'archivio, scaduti i quali sarà necessario presentare una nuova istanza di accesso agli atti

Tempi.
Come per ogni richiesta di accesso agli atti, il termine massimo è stabilito in 30 giorni.
L'atto digitalizzato o le riproduzioni cartacee verranno consegnate secondo le modalità richieste una volta verificato l'avvenuto pagamento del diritto di ricerca e riproduzione.

norme comunali o superiori:
  • Legge 7.8.1990, n. 241 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di acceso ai documenti amministrativi"
  • DPR 12.4.2006 n. 184 "Regolamento recante disciplina in materia di accesso ai documenti amministrativi"
  • LR 15/2013
  • Regolamento comunale sull'accesso atti



Costi a carico dell'utente

RICHIESTE PRESENTATE SINO AL 31/01/2019

Obbligatorio al momento della presentazione della richiesta il versamento di € 15,00

Pratiche rilasciate negli ultimi 5 anni                          
Ricerca delle prime tre pratiche                                    € 15,00
Per ogni pratica oltre le prime tre                                  € 5,00
(fino alla decorrenza dell'importo massimo di €100,00)


Pratiche rilasciate oltre i 5 anni
Ricerca delle prime tre pratiche                                  € 30,00
Per ogni pratica oltre le prime tre                               € 10,00
(fino alla decorrenza dell'importo massimo di €100,00)

URGENZA: per la consegna entro 10 gg lavorativi dalla richiesta di accesso (da specificare e motivare nel modello), raddoppio dei diritti dovuti

RICHIESTE PRESENTATE DAL 1° FEBBRAIO 2019

Obbligatorio al momento della presentazione della richiesta il versamento di € 30,00 (accesso digitale) / € 50,00 (accesso cartaceo) di diritti di visura e ricerca, salvo conguaglio al termine del procedimento.

Diritti in vigore dal 01/02/2019
Accesso digitale
• Ricerca delle prime tre pratiche                                                                                        € 30,00*
• Per ogni pratica oltre le prime tre (fino all'importo massimo di € 100,00)               €10,00*

Accesso cartaceo1)

• Ricerca delle prime tre pratiche                                                                                        € 50,00*
• Per ogni pratica oltre le prime tre (fino all'importo massimo di € 150,00)               € 10,00*

*URGENZA: per la consegna entro 10 gg lavorativi dalla richiesta di accesso (da specificare e motivare), raddoppio dei diritti dovuti.

1) per accesso cartaceo: altri costi di riproduzione a vario titolo sostenuti dall'Amministrazione in relazione alla richiesta: fotocopie, eliocopie, ecc.

Imposta di bollo (16 euro) solo nei casi di richiesta di copia conforme all'originale sia sulla domanda sia sulle copie.

Il pagamento della tariffa, che va a coprire i costi di ricerca e/o digitalizzazione e/o riproduzione, è dovuto anche qualora il richiedente non intendesse più accedere alla pratica;

Modalità di pagamento

le tariffe applicate potranno essere versate utilizzando le seguenti modalità indicando come causale “Accesso agli atti Ufficio Tecnico":
  • CONTANTI O ASSEGNO CIRCOLARE AL TESORIERE DEL COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME PRESSO CARISBO S.P.A. - INTESA SANPAOLO SPA - FIL. PIAZZA GARIBALDI, 1- CASTEL SAN PIETRO TERME - BO
  • BONIFICO BANCARIO utilizzando le seguenti coordinate bancarie: Tesoreria Comunale INTESA SANPAOLO SPA - Filiale di Bologna - Via Rizzoli, 5 - IBAN IT06 P030 6902 4771 0000 0046 005
  • VERSAMENTO SUL C/C POSTALE N. 17348400 INTESTATO A COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME – SERVIZIO DI TESORERIA.
Allegati alla pagina
Richiesta accesso atti pdf
Dimensione file: 143 kB [Nuova finestra]
Richiesta accesso atti rtf
Dimensione file: 157 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel San Pietro Terme
Piazza XX Settembre 3
40024 Castel San Pietro Terme (BO)
Tel. 051.69.54.154 - Fax 051.69.54.141
email (PEC): comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it
Partita IVA: 00514201201
Codice Fiscale: 00543170377
Cod. catastale C265

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti indipendentemente dalla piattaforma o dal browser usato perché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile Friendly

Crediti
I contenuti di questo sito sono a cura dell'Ufficio stampa e dell'ufficio URP del Comune di Castel San Pietro Terme.
Per inviare segnalazioni:
protocollo@cspietro.it
Pubblicato nell'aprile del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl