Attivo il “Piano Caldo” nel Circondario Imolese

Pubblicata il 22 giugno 2022 | Servizi Sociali

Come ogni anno, con l'arrivo del caldo, Azienda Servizi alla Persona Circondario Imolese, Ausl di Imola, Comuni, Associazioni di volontariato, Protezione Civile e Medici di Medicina Generale del territorio, hanno attivato il piano di contrasto alle ondate di calore, meglio conosciuto come “Piano caldo”, per la tutela della popolazione anziana e fragile nella stagione estiva.

Anche quest'anno è stata definita una “mappa” dei soggetti a rischio, che comprende gli anziani e le persone fragili con più di 75 anni, segnalate in condizione di solitudine, dimesse dagli ospedali, intercettate tramite medici di famiglia, familiari, volontari ed associazioni e non conosciute dai servizi territoriali sia sociali che sanitari. L'aggiornamento continuo di questa “mappa”, che anche quest'anno vede l'impegno particolare dei medici di famiglia, è uno strumento operativo-strategico indispensabile, sia nel breve che nel lungo periodo, per attivare piani di contrasto alla solitudine e all'isolamento, attivabili per qualsiasi emergenza.

Anche i reparti ospedalieri segnalano al Punto Unico, per la eventuale attivazione dei servizi, la dimissione di soggetti di età superiore ai 75 anni, in condizioni di solitudine o di rischio, curando anche un'adeguata informazione sui comportamenti idonei a contrastare i disturbi provocati dal caldo eccessivo.   

Per coloro che entrano a fare parte di questa “mappa” vengono valutati interventi di sostegno e monitoraggio, attraverso contatti telefonici di controllo o visite domiciliari finalizzate all'approfondimento delle segnalazioni, anche monitorando eventuali casi di  isolamento/quarantena per bisogni Covid correlati.

I soggetti in condizione di rischio e/o di fragilità già utenti della rete dei servizi, vengono invece monitorati dagli operatori dei servizi stessi: a loro spetta il compito di curare l'informazione agli interessati ed alle famiglie, oltre che di mantenere e rafforzare comportamenti orientati alla soddisfazione dei bisogni correlati alle ondate di calore. Questo permette di adeguare i singoli piani di assistenza, per rispondere tempestivamente e nel modo migliore alle diverse esigenze.

Tutti i nodi della rete istituzionale che possono intercettare le fragilità da tenere monitorate sono in possesso di un riferimento telefonico dedicato che attiva i servizi.

Si ricorda inoltre che, per segnalazioni di disagio o informazioni è possibile contattare:
Ufficio Relazioni con il Pubblico Ausl di Imola tel. 0542604121(dal lunedì al venerdì 8.30-12.30)
ASP Circondario Imolese centralino tel. 0542 606720 (dal lunedì al venerdì 8.30-12.30)
Numero Verde del Servizio Sanitario Regionale 800 033 033 (dal lunedì al venerdì 8.30-18; sabato 8.30-13)

COMUNICATO STAMPA A CURA DELL'ASP DEL CIRCONDARIO IMOLESE

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti