Aperto il bando per i gestori dei centri estivi 2022

Pubblicata il 11 maggio 2022 | Scuola e Ludoteca

Torna per il quinto anno consecutivo  il “Progetto di Conciliazione vita-lavoro”, l'iniziativa della Regione Emilia-Romagna, finanziata con le risorse del Fondo Sociale Europeo, per sostenere le famiglie che nel periodo di sospensione delle attività scolastiche avranno la necessità di utilizzare servizi semiresidenziali estivi per bambini e ragazzi delle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado, di età compresa tra i 3 e i 13 anni e per i bambini e ragazzi con disabilità certificata di età compresa tra i 3 e i 17 anni. 

E' partita infatti in questi giorni la prima fase del progetto, che prevede la raccolta delle candidature dei gestori che svolgeranno servizi estivi e che intendono aderire al progetto regionale.

«Come negli anni scorsi, la nostra Amministrazione Comunale si impegna a sostenere le famiglie per la gestione dei figli durante i mesi estivi, aderendo al progetto della Regione Emilia-Romagna per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro  – afferma l'assessora Giulia Naldi con delega a Scuola e Welfare -. Siamo dunque partiti con l'avviso pubblico rivolto ai soggetti organizzatori delle attività estive extrascolastiche. Una volta pubblicato l'elenco dei soggetti aderenti al progetto, le famiglie in possesso di specifici requisiti potranno presentare domanda per l'assegnazione di un contributo a contenimento delle rette. Il bando per le famiglie partirà a fine maggio-inizio giugno».

Aderiscono al progetto tutti i comuni del Circondario imolese e, una volta chiuso il bando e completate verifiche e valutazioni, sarà emesso un unico elenco circondariale dei gestori aderenti.

Per poter far parte di questo elenco, i gestori che svolgeranno servizi estivi nel territorio del Comune di Castel San Pietro Terme nell'estate 2022 e che intendono aderire al progetto, dovranno presentare le domande entro le ore 12 di lunedì 23 maggio 2022 al Comune del Circondario dove hanno la sede legale (farà fede la data di arrivo). I gestori che non hanno sede legale nel Circondario Imolese dovranno presentare a propria candidatura presso il comune dove si trova la sede operativa del servizio estivo con cui intendono aderire al Progetto Conciliazione.

Le domande al Comune di Castel San Pietro Terme dovranno essere presentate con posta elettronica certificata comune.castelsanpietro@cert.provincia.bo.it; oppure con consegna a mano al Comune di Castel San Pietro Terme – Ufficio Protocollo – piazza Venti Settembre n. 3, nei seguenti orari: lunedì, mercoledì e venerdì 8,30-12,30; martedì 8,30-12,30 e 15-17,45; giovedì orario continuato 8,30-17,45.

Per informazioni: Servizi alla Persona del Comune, piazza Venti Settembre 3 - tel. 051 6954174 - e-mail annalisa.federici@comune.castelsanpietroterme.bo.it    
Bando e moduli si possono scaricare dal sito del Comune nella sezione Bandi e gare: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/bando/avviso-pubblico-per-lindividuazione-dei-soggetti-gestori-di-centri-estivi-operanti-nei-comuni-facent 

Progetto per la conciliazione vita-lavoro 2022
Con il “Progetto per la conciliazione vita-lavoro 2022”, la Regione Emilia-Romagna assegna alle famiglie con figli dai 3 ai 13 anni dei contributi per sostenere i costi delle rette di frequenza per un importo complessivo di 6 milioni di euro - provenienti dal Fondo sociale europeo - che vengono ripartiti tra i Comuni e le Unioni di Comuni. 
Il contributo alla famiglia per ciascun bambino/ragazzo è determinato come contributo per la copertura del costo del campo estivo ed è pari al massimo a 112 euro per ciascuna settimana se il costo di iscrizione previsto dal soggetto erogatore, è uguale o superiore a 112 euro, oppure pari all'effettivo costo di iscrizione per settimana se lo stesso è inferiore a 112 euro, e comunque, complessivamente, si potranno ricevere fino a un massimo di 336 euro per ciascun bambino/ragazzo. 
Le famiglie aventi diritto, individuate attraverso apposito avviso pubblico, potranno beneficiare del voucher solo presso i centri estivi gestiti da operatori iscritti nell'apposito elenco circondariale. 
Obiettivo del progetto è promuovere e sostenere l'accesso da parte delle famiglie a servizi che favoriscono la conciliazione vita-lavoro nel periodo di sospensione estiva delle attività scolastiche ed educative e allo stesso tempo contribuire a qualificare e ampliare le opportunità di apprendimento e integrazione, mediante esperienze utili per bambini e ragazzi.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti