Contributi alle famiglie per i rincari energetici: graduatoria provvisoria, accolte 237 domande

Pubblicata il 22 novembre 2023 | Servizi Sociali

La Giunta comunale di Castel San Pietro Terme ha approvato la graduatoria provvisoria delle domande ricevute a seguito del bando per l'assegnazione di 150mila euro di contributi a sostegno dei nuclei famigliari residenti con Isee da 0 a 26mila euro, più colpiti dai rincari delle bollette di energia elettrica e gas e dall'applicazione della tassa rifiuti (TARI) relativi all'anno 2023. Il bando è stato aperto dal 2 ottobre al 3 novembre.

«In linea con quanto da anni concordiamo con le organizzazioni sindacali – sottolinea il vicesindaco Andrea Bondi -, questa Amministrazione prosegue con i suoi sforzi per conservare la tenuta dell'intera comunità castellana, andando incontro soprattutto a quelle fasce di popolazione che più sono state colpite dal carovita e dai rincari energetici. La priorità resta sempre quella di non lasciare indietro nessuno. La graduatoria definitiva verrà approvata l'11 dicembre ed immediatamente cominceranno le liquidazioni dei contributi, che auspichiamo di poter erogare tutti entro l'anno 2023, compatibilmente con le tempistiche previste dall'istituto di credito e la chiusura dei pagamenti. 252 delle domande provengono da famiglie con Isee inferiore a 20.000 euro, le rimanenti 35 sono di nuclei che hanno Isee fra 20.000 e 26.000 euro. I richiedenti con cittadinanza italiana o dell'Unione europea sono in tutto 236, quelli extra UE sono 51».

Al momento sono state accolte 237 delle 287 domande che sono arrivate al Comune. Inoltre una domanda è stata accolta con riserva. Le altre 49 domande sono state escluse dalla graduatoria provvisoria, di cui 48 per “posizione debitoria TARI” in base ai risultati dei controlli comunicati al Comune dai gestori del tributo, e 1 per Isee non congruo con lo stato anagrafico. Infatti, requisito obbligatorio per poter accedere al contributo è essere in regola, al momento della presentazione della domanda, con tutti i pagamenti della Tari (anche negli anni precedenti) e fino al primo acconto Tari relativo all'anno 2023 con scadenza 30 settembre 2023, con pagamento o piano di dilazione concordato e mantenuto nelle scadenze previste.

Per il momento, sulla base delle domande accolte e degli importi previsti secondo la modalità di calcolo indicata nel bando, si arriverebbe ad erogare un importo complessivo di 120.757,20 euro. Si potrà, quindi, aumentare il tetto del 70% di rimborso delle spese sostenute ai richiedenti con Isee inferiore ai 20.000 euro (si potrà eventualmente arrivare a un massimo di 1.100 euro per nucleo). Tuttavia, i richiedenti le cui domande non sono state accolte possono presentare ricorso giustificando la posizione non-debitoria Tari, per cui il numero dei beneficiari e l'importo complessivo potrà subire ulteriori variazioni.

L'elenco provvisorio dei beneficiari è pubblicato nell'Albo pretorio del Comune fino al 7 dicembre 2023 compreso ed è visibile anche nel sito del Comune, nella sezione del procedimento: https://www.comune.castelsanpietroterme.bo.it/procedimenti/avviso-pubblico-lassegnazione-di-contributi-a-sostegno-dei-nuclei-famigliari-per-i-rincari-energetic

Entro il 7 dicembre i beneficiari potranno rivolgersi all'ufficio per istanze o chiedere chiarimenti sulle modalità di calcolo del contributo medesimo. L'elenco definitivo sarà approvato ed esposto all'albo pretorio comunale l'11 dicembre 2023.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti