Prorogato al 31 maggio il versamento del canone unico patrimoniale per occupazioni di suolo pubblico

Pubblicata il 6 aprile 2022 | Tasse e Tributi

La Giunta comunale di Castel San Pietro Terme ha prorogato al prossimo 31 maggio (anziché 1° aprile) il termine per il versamento del canone unico patrimoniale per le occupazioni permanenti del suolo pubblico da parte di pubblici esercizi e per l'occupazione delle aree mercatali, che erano state esentate dal pagamento fino al 31 marzo 2022, in conseguenza dell'emergenza per la pandemia da covid-19.

«Abbiamo introdotto questa proroga – spiega Barbara Mezzetti, titolare dell'assessorato ai Tributi - per consentire un congruo recepimento della fine dell'esenzione, al passo con le tempistiche degli uffici ed i tempi di comunicazione a terzi. La delibera dovrà passare in Consiglio Comunale per le opportune modifiche al Regolamento adottato il 30 marzo 2021, con il quale era stata stabilita la disciplina del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e del canone mercatale».

Per il solo anno corrente, quindi, le scadenze per i pagamenti in forma rateale del canone sono: 31 maggio, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre.

Newsletter

Vuoi ricevere la newsletter settimanale
del Comune di Castel San Pietro Terme?

Iscriviti